Precisazione in riferimento al rifugio M.Maggio
Precisazione in riferimento al rifugio M.Maggio

Precisazione in riferimento al rifugio M.Maggio

Lo Sci Club Valsorda “R.Matarazzi” di Gualdo Tadino, nel comunicato stampa diffuso il 21 novembre scorso, afferma, tra le altre cose, che “ha promosso l’attività di sci di fondo e sci escursionismo in una delle tre stazioni della Provincia di Perugia. Attività che è stata supportata in questi anni dalla Provincia di Perugia con la concessione di un battipista, con la sistemazione esterna ed interna del Rifugio M. Maggio di proprietà comunale”.
La sezione Cai di Gualdo Tadino tende a precisare che la Provincia di Perugia non è mai intervenuta sul rifugio M.Maggio, gestito da anni dal Cai di Gualdo tramite una convenzione con il Comune. A parte un intervento dell’amministrazione comunale nel 2002 (se non erriamo), gli unici interventi di sistemazione interna ed esterna del rifugio M.Maggio sono stati effettuati dai volontari del Cai utilizzando, per l’acquisto dei materiali necessari, le risorse destinate al pagamento dell’affitto al comune stesso.
Probabilmente lo Sci Club, nel suo comunicato, si riferiva ad uno degli altri rifugi presenti in Valsorda, ma escludiamo categoricamente che si tratti del rifugio M.Maggio.
Grazie per la cortese attenzione.

Mauro Tavone, presidente Cai di Gualdo Tadino.
Scroll Up