Stampa
PDF

Comunicazione

Le consuete uscite di trekking urbano del martedì e giovedì sera alle 21:00 sono state eliminate dal programma del Cai.
Stampa
PDF

Trekking sui Monti Lattari

Dall’8 al 14 settembre (6 notti per 7 giorni).
Trekking sui Monti Lattari (Penisola sorrentina, Costiera amalfitana , isola di Capri)

1°G.sa.08/09 Arrivo a Napoli e trasferimento a Capo di Sorrento per sistemazione in hotel. Seguirà passeggiata con partenza a piedi dall’Hotel, ai “Bagni della Regina” sul mare ( andata e ritorno a piedi: km 1,600). Cena e pernottamento.
NOTE: il programma del giorno è dipendente dall’orario di arrivo a Napoli
2°G.dom.09/09 itinerario: Monte Faito-Molare-Sant’Angelo Tre Pizzi.
Breakfast. Consegna del pranzo al sacco. Transfer al piazzale di Monte Faito (mt. 1100). Trek - anello: sentiero in cresta con vista sulla piana di Castellammare di Stabia e sul Vesuvio. Salita al Molare (mt. 1444: punto più alto del monte Sant’Angelo a Tre Pizzi); poi rientro su sentiero al Faito. Tempi: 5h. Transfer per rientro in Hotel. Cena e pernottamento.
3°G.lu.10/09 itinerario: isola di Capri.
Breakfast. Consegna del pranzo al sacco. A piedi dal Villaggio Turistico per raggiungere il porto d’imbarco per l’isola di Capri. Trek-traversata: a piedi fino a Capri paese (mt.142), salita per monte Solaro (mt.589) passando attraverso il “Passatiello”. Tempi: 2h. Discesa a piedi in 50’ dal m. Solaro fino alla fermata del bus di linea. Transfer su bus di linea fino al centro di Capri. Tempo libero per visita turistica. Proseguimento a piedi al porto. Imbarco per rientro a Sorrento. Cena e pernottamento.
4°G.ma.11/09 itinerario: Vallone delle Ferriere-Amalfi.
Breakfast. Consegna del pranzo al sacco. Transfer a Pogerola; trek-traversata: Pogerola (mt.600), salita parte alta Vallone delle Ferriere (mt.480), e poi discesa entrando nella Riserva Naturale, con un paesaggio molto suggestivo (cascate pittoresche, ruderi vecchi mulini, cartiere e ferriere, immensi agrumeti a terrazzo), fino ad Amalfi. Tempi: 5 h. Transfer da Amalfi per rientro in Hotel. Cena e pernottamento.
5°G.me.12/09 itinerario: Marina di Ieranto, Area Protetta dal F.A.I.
Breakfast. Transfer a Termini. Trek- andata e ritorno: Termini (mt.323) / Nerano (mt.169) / marina di Ieranto (mt.00). Tempi: 1h..ca. Sosta balneare e pranzo. Proseguimento a piedi da Marina di Ieranto (mt.00) a Nerano paese (mt 169). Tempi: 45’. Transfer di rientro in hotel, per la cena e il pernottamento.
6°G.gio.13/09 itinerario: Sentiero Degli Dei-Positano
Breakfast. Consegna del pranzo al sacco. Transfer a Bomerano. Trek-traversata: Bomerano (mt.638) /Grotta Biscotto-Colle Serra (mt.578) / Nocella (mt.420) / Montepertuso paese (mt.365) / Positano. Tempi: 5 h. Transfer di rientro in hotel, per la cena e il pernottamento.
7°.ven.14/09 itinerario: finetrek
Breakfast. Transfer a Napoli. Fine del trekking.
NOTE: il programma del giorno è dipendente dall’orario di partenza da Napoli.

Note generali sul Programma.
Il programma potrà subire variazioni cronologiche di realizzazione, determinate dalla disponibilità dei giorni in cui i fornitori potranno offrire i servizi locali previsti dal programma, e da quelle marine per l’isola di Capri.

Quota individuale di partecipazione : € 585,00
La Quota individuale di partecipazione comprende: Transfer da Napoli all’Hotel e vv. Vitto: a partire dalla cena del 1° giorno fino al breakfast dell’ultimo. Pranzi al sacco compresi e pranzo a Marina di Jeranto compreso. Alloggio in hotel nr. 06 notti in camere doppie. Guida escursionistica locale. Accompagnatore/guida Naturaliter. Tutti i transfer previsti nel programma. Assicurazione medico-bagaglio.
La Quota individuale di partecipazione NON comprende: Costi viaggio per Napoli e vv; consumazione bibite extra ai pasti. Supplemento camera singola 20€ a persona x notte (se disponibili al momento della richiesta). Costi navigazione all’isola di Capri e vv; (*). Biglietti su mezzi pubblici a Capri. Dotazione di bottiglie d’acqua extra durante le escursioni quotidiane. Tassa di Soggiorno. Tutto quanto non espressamente citato alla voce “La quota individuale di partecipazione comprende”.
(*) il costo della navigazione per a da Capri non è compreso perché soggetto alle condizioni del mare, in base alle quali sul posto sarà valutata l’opportunità di utilizzare, o la motonave privata, o in alternativa gli aliscafi di linea. I prezzi dei due mezzi di trasporto variano (non quantificabili al momento).
NB- Viaggio Gualdo-Napoli (e ritorno)- Anche se è prematuro parlarne, la soluzione più praticabile può essere quella del treno o del pullman (con partenza da Perugia).

Adesioni.
Le partecipazioni devono essere comunicate quanto prima perché la Naturaliter ha l’esigenza di prenotare le camere. Ci si può iscrivere comunicando la propria adesione a:
Daniela Anastasi (3332528145), Mauro Mancini (3209666242), Angelo Santarelli (3388895769) o Riccardo Serroni (3383470811)
Stampa
PDF

Domenica 14 Gennaio - Fiaccolata del Beato Angelo

“Lungo il percorso del corteo che il 15 gennaio 1324 trasportò la salma del Beato Angelo dall’eremo di Capodacqua alla cattedrale di S.Benedetto”
“Cosa mirabile a vedersi: lungo la via dove passava il corteo,benché si fosse nel mese di gennaio…si vide fiorire nei campi il lino e sulle siepi il biancospino”

0re 20,30/45 - Ritrovo presso Eremo Beato Angelo
Ore 21.00 - Partenza della FIACCOLATA per Casale – ponte Cartiere - S. Lazzaro - Biancospino
ORE 22,15 (circa) - Ricongiungimento, in via Biancospino, con la fiaccolata proveniente dalla cattedrale di San Benedetto e fine processione di fronte alla spina.

Info: Chistian Severini tel 335.317712
Stampa
PDF

Domenica 7 Gennaio - Prima escursione dell'anno

In alternativa alla ciaspolata si propone un escursione con itinerario da definire con i presenti al momento della partenza. Se le condizioni meteo ce lo permetteranno si farà la passaiola alta.

Ritrovo alla Rocca Flea per raggiungere Valsorda con le auto.
Partenza: 8.30
Dislivello: 195 m

Munirsi di scarpe da trekking e abbigliamento adeguato alle mutevoli condizioni climatiche.
Consigliato zaino con acqua e merenda.

Rietro previsto alle 12.30
Stampa
PDF

Domenica 10 Dicembre - Auguri al rifugio

8:45 Ritrovo a Valsorda.
Escursione il cui itinerario verrà deciso al momento dai partecipanti.
12:30 circa Pranzo al rifugio Cai e scambio degli auguri natalizi.

NB. Per il pranzo comunicare la partecipazione entro venerdì sera ad Enrico Fiaoni - 3482810413
Allegati:
Scarica questo file (Auguri al rifugio Cai.doc)Auguri al rifugio Cai.doc104 Kb
Stampa
PDF

Precisazione in riferimento al rifugio M.Maggio

Lo Sci Club Valsorda “R.Matarazzi” di Gualdo Tadino, nel comunicato stampa diffuso il 21 novembre scorso, afferma, tra le altre cose, che “ha promosso l’attività di sci di fondo e sci escursionismo in una delle tre stazioni della Provincia di Perugia. Attività che è stata supportata in questi anni dalla Provincia di Perugia con la concessione di un battipista, con la sistemazione esterna ed interna del Rifugio M. Maggio di proprietà comunale”.
La sezione Cai di Gualdo Tadino tende a precisare che la Provincia di Perugia non è mai intervenuta sul rifugio M.Maggio, gestito da anni dal Cai di Gualdo tramite una convenzione con il Comune. A parte un intervento dell’amministrazione comunale nel 2002 (se non erriamo), gli unici interventi di sistemazione interna ed esterna del rifugio M.Maggio sono stati effettuati dai volontari del Cai utilizzando, per l’acquisto dei materiali necessari, le risorse destinate al pagamento dell’affitto al comune stesso.
Probabilmente lo Sci Club, nel suo comunicato, si riferiva ad uno degli altri rifugi presenti in Valsorda, ma escludiamo categoricamente che si tratti del rifugio M.Maggio.
Grazie per la cortese attenzione.

Mauro Tavone, presidente Cai di Gualdo Tadino.